sabato 16 febbraio 2013

Risparmiare sul riscaldamento, qualche consiglio

Risparmiare sul riscaldamento, qualche consiglio

Ogni anno il costo del riscaldamento domestico, rappresenta una componente principale di ogni bilancio famigliare. Riuscire a risparmiare dai 500 ai 1000 euro l’anno, nel riscaldamento, risulta un ottima opzione per poter affrontare l’attuale crisi economica.

Per poter risparmiare qualcosa dovete fare attenzione a questi accorgimenti, importantissimi per un notevole risparmio: rivestire i tubi che circolano all’esterno dell’abitazione con un apposito materiale isolante, non lasciare per ore fessure aperte, ma arieggiate l’ambiente aprendo completamente gli infissi per un breve tempo. Regolate il termostato non al di sopra di 20 gradi per non subire sbalzi improvvisi.

Un ottima soluzione per un elevato risparmio è la caldaia a pannelli solari o a condensazione in grado di recuperare il calore dei fumi. Usate i termostati con orari, attivando il riscaldamento nei momenti di maggior freddo, e ricordatevi di spurgare i termosifoni, facendo uscire l’aria, ad ogni inizio anno , prima che essi inizino a riscaldare. Ogni calorifero deve essere dotato di una valvola termostatica, che una volta raggiunta la temperatura ideale nella stanza, isola l’elemento dall’intero impianto.

Effettuate le manutenzioni annuali, consentendo così una maggiore efficienza dell’impianto e dunque un notevole risparmio economico. Riducete al minimo tutto ciò che copre i termosifoni, come tende, mobili o coperture varia. Infine l’acqua non deve mai superare i 45 gradi.
Share This

Nessun commento:

Seguici su

Google+ Followers

Lettori fissi

Designed By Blogger Templates