domenica 13 novembre 2011

Dcm e la sua caldaia a biomassa

Dcm e la sua caldaia a biomassa

Le caldaie a biomassa DCM sono state create per la produzione di acqua calda,per il riscaldamento e anche per l’acqua calda sanitaria nel caso in cui venga richiesto. L’acqua è riscaldata all’interno del corpo caldaia,realizzato in acciaio con uno spessore di 5mm, dove nella zona sottostante si trova la camera di combustione. Il combustibile arriva alla camera di combustione tramite l’alimentatore, dove si trovano due coclee in acciaio inox, una serve all’estrazione del combustibile dalla tramoggia e l’altra per il trasporto di esso fino al braciere. I veri fumi e il calore generato dalla combustione vengono espulsi tramite la canna fumaria. La produzione dell’acqua calda sanitaria avviene per mezzo di una serpentina in rame alettato installato nella parte superiore del corpo caldaia.

Tutte le caldaie DCM sono poli-combustibili, bruciano tutti i combustibili solidi triti come pellet, nocciolino di sansa, gusci di mandorle, gusci di nocciole, gusci di pistacchio, sansa esausta, cereali, bucce d’uva, gusci di pinoli, gusci di noci e molte altre piccole cose. La gamma dei prodotti DCM è molto vasta, si parte dalla serie elettromeccanica dotata di un pannello con pulsante termico e sistema riarmo, fino alla serie semi-automatica con pannello elettronico con accensione automatica e modulazione di fiamma. Inoltre è possibile trovare anche la serie DCM UNIVERSAL che brucia oltre ai combustibili tritati anche materiale cippato e segatura.

Ogni serie è disponibile in diversi modelli che cambiano in base alla configurazione dell’alimentatore: “standard” se la tramoggia è unica dove può essere posizionata a destra o a sinistra del corpo caldaia; “mintandem” se la tramoggia p divisa internamente per consentire la miscelazione automatica di due combustibili diversi; “in linea” quando la tramoggia è installata sul retro del corpo caldaia; “tandem” se la caldaia ha due tramogge. Ogni dispositivo caldaia DCM è previsto del certificato di conformità CE, e per godere delle agevolazioni fiscali c’è la possibilità di acquistare una caldaia nella versione conforme alla legge europea EN 303:5 classe 3.
Share This

Nessun commento:

Seguici su

Google+ Followers

Lettori fissi

Designed By Blogger Templates