giovedì 13 dicembre 2012

Consigli sul cenone di capodanno

Consigli sul cenone di capodanno

A poco più di tre settimane dal Capodanno, se stai pensando a come organizzare il Capodanno, le soluzioni sono diverse: puoi trascorrerlo con i familiari o andare nei locali a tema con i tuoi amici o andare in una località di montagna.
E per il cenone di Capodanno? Hai già delle idee o vuoi dei consigli? Se sei parte attiva nella preparazione del cenone di capodanno, eccoti alcuni suggerimenti su come preparare il menu.

L’ideale è sempre dare risalto alla cucina della propria regione, ma anche i dettagli dell’ambiente hanno una certa importanza. Perciò non dimenticare il vischio, pianta che porta fortuna, sotto la quale si baciano gli innamorati. Non dimenticare poi di indossare un indumento di colore rosso che sia di buon auspicio per il 2013. Arriviamo al cenone di Capodanno: ecco i veri consigli.

Antipasti: puntare sulla praticità e sulla leggerezza. Perciò degli antipasti di pasta sfoglia, semplici nella preparazione, saranno particolarmente apprezzati. Come preparare questi antipasti per il cenone di capodanno? In primo luogo, basterà prendere un rotolo di pasta sfoglia da tagliare in tante strisce sottili da arrotolare attorno al ripieno, a scelta tra wurstel, affettati e formaggi. Mettete tutto in forno a 200 gradi per 20 minuti e otterrete antipasti coi fiocchi.

Per il cenone di capodanno non possono mai mancare due piatti: le lenticchie, sinonimo di ricchezza per l’anno nuovo e il cotechino che in termini di preparazione è davvero semplice: tutto quello che è necessario fare per prepararlo è lasciarlo bollire in una pentola per 90 minuti. In seguito, occorre scolare il cotechino e tagliarlo in fette ed accompagnarlo con le lenticchie. In un buon cenone di Capodanno non devono mai mancare poi le melagrane, i cui chicchi rossi sono sinonimo di fedeltà coniugale. Ecco alcuni consigli sul cenone di Capodanno.
Share This

Nessun commento:

Seguici su

Google+ Followers

Lettori fissi

Designed By Blogger Templates