mercoledì 22 febbraio 2012

Fai da te: Sostituire un rubinetto rotto

Fai da te: Sostituire un rubinetto rotto

Vi forniamo una guida utile, su come cambiare il rubinetto del bagno o della cucina senza chiamare un tecnico. Ciò che occorre sono: una chiave fissa della misura del dado, una chiave a tubo e un nuovo rubinetto. Tutte le volte che dovrete sostituire un rubinetto verticale, è consigliabile sostituire anche il tubo flessibile che si può rovinare quando viene sottoposto a torsione e piegature durante la sostituzione del rubinetto stesso, per sostituirlo basta svitare il manicotto che lo collega all’estremità del tubo di rete. Dopo aver smontato il flessibile, svitate il dado inferiore del rubinetto nella parte inferiore del lavandino con la chiave a tubo, togliete la rondella che fissa il rubinetto e la guarnizione di protezione della ceramica. Prima di montare il nuovo rubinetto pulite accuratamente la superficie del lavandino intono al foro, do di che inserite nel foro il nuovo rubinetto ricordando di frapporre tra esso e la ceramica la nuova guarnizione di protezione, mentre nell’estremità inferiore infilate la seconda guarnizione, la rondella e il dado esagonale, avvitatelo senza troppa forza per non corrompere lo stato della ceramica. Per ultimo collegate il tubo flessibile, anche in questo caso senza stringerlo eccessivamente.
Share This

Nessun commento:

Seguici su

Google+ Followers

Lettori fissi

Designed By Blogger Templates