venerdì 20 gennaio 2012

Consigli utili: Le faccende domestiche

Consigli utili: Le faccende domestiche

Oggi vi forniamo qualche consiglio utile per le pulizie e qualche curiosità interessante. Prima di iniziare qualsiasi pulizia in casa, si consiglia di preparare tutti i prodotti, che vanno dalle scope alle spugne e dagli stracci ai detersivi. Tutto l’occorrente infatti, deve essere tutto a portata di mano per evitare perdite di tempo inutili e avanti a indietro per la casa sprecati, se la casa è grande e quindi permette molta spaziosità è utile e comodo un carrello che si può spostare con voi da stanza a stanza. Un metodo molto pratico per pulire meno, è quello di pulire immediatamente quando si sporca. Si consiglia sempre di iniziare le pulizie dall’alto per evitare che la polvere non ricade in basso. Non utilizzate grandi quantità di detersivi ma cercate di utilizzare aceto, bicarbonato o limone, tutti componenti ottimi per poter creare un detersivo naturale ed efficace.

Inoltre ricordatevi sempre di conservare i detersivi in luoghi freschi e asciutti, in questo modo potrete conservarli fino a 5 anni. Dopo l’utilizzo di questi prodotti chimici, ricordatevi invece, di arieggiare le stanze e di sciacquare bene ogni superficie dove si è passato il detersivo. Evitate di acquistare tutti quei detersivi che hanno il bollino rosso, poiché contengono sostanze dannose per l’ambiente come i fiumi. Quando si fanno le pulizie, utilizzate l’acqua calda, aggiungendo dell’alcool si otterrà un prodotto migliore di qualsiasi tipo di detersivo in commercio, visto che l’acqua calda è già di per se un ottimo detergente.

Non dimenticate di indossare sempre dei guanti in plastica o in lattice per evitare ogni tipo di irritazione e allergie dovute principalmente alle sostanze chimiche dei detersivi e alla polvere. Non gettate gli spazzolini da denti, vi possono tornare utili, per pulire oggetti in metallo, in oro, in argento o in rame, oppure orologi, vetri smerigliati o sopramobili, ossia tutte quelle cose dove la spugna non può arrivare in profondità. Le spugne devono essere sempre pulite per ragione per lo più igieniche, ogni tanto immergetele in acqua e candeggina oppure un’intera notte in acqua e succo di limone. Le scope nuove daranno il meglio di se, se sono immerse in acqua salata. Per eliminare la polvere nei posti più scomodi e piccoli, utilizzate un pennello.
Share This

Seguici su

Google+ Followers

Lettori fissi

Designed By Blogger Templates