sabato 13 agosto 2011

Mettere in sicurezza le murature isolate

Mettere in sicurezza le murature isolate

Le recenti disposizioni di legge a livello nazionale sancite dal famigerato Piano Casa, prevedenti ampliamenti delle costruzioni già esistenti, consentono di effettuare una serie di interventi che prevedono come prima fase la demolizione totale o parziale dell'edificio.
Premettendo che questo tipo di intervento deve essere effettuato secondo una tempistica ben precisa, diviene inevitabile che nel corso dei lavori alcune parti perimetrali dell'edificio restino in piedi, rappresentando, lasciate senza le dovute precauzioni, pericolo per l'incolumità delle persone.

Il fatto che queste parti residue restino per tanto tempo esposte alle intemperie, anche in presenza di raffiche di vento, aggrava ancora più il rischio di crolli di alcune parti di esse.
Considerando questo fattore, quando le murature isolate sono costituite da spessori abbastanza consistenti e altezze minori di 2,40 metri, il rischio di eventuali ribaltamenti è abbastanza ridotto, cosa che non sempre è scontata in caso di paramenti costituiti da blocchi con spessore minimo.

Nel caso in cui ci si trovi in presenza di elementi murari pericolanti e non si è in grado di garantire una adeguata sicurezza, bisogna predisporre una serie di misure precauzionali per garantire sempre e comunque la sicurezza e la stabilità.
Per le parti più esposte al vento e alle precipitazioni atmosferiche, è opportuno presidiare queste masse con idonei sistemi di puntellamento, stando bene attenti, però, ad evitare ogni azione spingente sul muro.

Questo tipo di presidio, infatti, deve essere ideato in maniera da imbracare la massa muraria senza, però, innestare in essa nessun tipo di tensione attiva, e avere cura, inoltre, di predisporre una transennatura per impedire nel corso dei lavori, il transito nei paraggi delle parti pericolanti.
È opportuno sapere, in conclusione, che tutti gli interventi sopra descritti, devono essere realizzati ed effettuati da personale qualificato e nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia di sicurezza sul lavoro.
Share This

Nessun commento:

Seguici su

Google+ Followers

Lettori fissi

Designed By Blogger Templates