venerdì 15 luglio 2011

Carte da parati tridimensionali

Carte da parati tridimensionali

Ormai sempre più si sente parlare di tridimensionalità. Il cinema propone sempre più prodotti per tale visione, e sono ormai sul mercato anche televisori che danno lo stesso effetto. Pare che la bidimensionalità abbia un po' annoiato, anche per quello che riguarda la casa e le sue componenti. Perchè non giocare, allora, anche con la carta da parati?
Fino ad ora un po' tutti i designers si erano già divertiti con colori, texture e tessuti, ma vogliono continuare, ora, a stupire l'occhio in modo completamente innovativo, giocando cioè con la nostra percezione di realtà.
Porter, tanto per dirne uno, ha ideato una carta da parati piena di mille libellule che sembra prendano vita, il tutto con la semplice applicazione di ali tridimensionali. L'effetto dei materiali è cangiante, e soprattutto di sera con la luce artificiale, si ha l'impressione di essere avvolti da un volo leggiadro di libellule, con conseguente effetto rilassante.

Tracy Kendall, aggiunge ai suoi modelli tasche porta oggetti, che a vista si confondono con la fantasia della carta da parati, ma sembrano essere molto utili sparse in giro per la casa.
Kicki Edgren Nyborg, invece, dalla carta attaccata al muro fa emergere alcune parti che prendono vita trasformandosi in mensole vere e proprie.

Proposta molto stravagante è quella che propone una carta da parati alquanto insolita e particolare. L'effetto che ne scaturisce dà l'impressione del movimento, come se i rotoli prendessero vita scivolando lungo la parete e creando delle onde che non riescono a coprire tutta l'altezza del muro. Guardando nella parte bassa, infatti, resta solo il colore della base, mentre la fantasia finisce prima.
Share This

Nessun commento:

Seguici su

Google+ Followers

Lettori fissi

Designed By Blogger Templates