domenica 23 maggio 2010

Ovetto, differenziare con stile - Raccolta differenziata

Ovetto, differenziare con stile - Raccolta differenziata

Raccolta differenziata.Tanto se ne parla, tutti ne discutono.
Ormai pagine di giornali si sprecano sull'argomento, consigli comunali, provinciali e regionali fanno sedute monotematiche in merito e nei tg il tema ha una buona media di presenze.
In effetti la questione è di fondamentale importanza se vogliamo salvaguardare quel che resta del nostro pianeta.
Con la prospettiva dell'esaurimento di materie prime come il petrolio, dell'inquinamento come male che sta più o meno rapidamente distruggendo il mondo, il riutilizzo di materiali riciclabili appare come una delle vie alternative.
Ma le famiglie italiane cosa ne pensano?
In teoria sono tutte ben disposte a differenziare i rifiuti, sembra una cosa semplice, e poi garantirebbe un futuro più stabile ai propri figli.
E in pratica? In pratica le cose diventano più difficili. Sacchetti diversi da sistemare chissà dove influiscono negativamente sull'ordine e l'estetica della cucina di casa nostra.
Allora che fare, rinunciare?
Ed ecco che arriva l'idea originale e comoda di Gianluca Soldi, che per Habitare ArtDesign progetta Ovetto, il cestino spaziale. Ovetto è un cestino per la raccolta differenziata, che vuole fondere e combinare utilità e comodità adattandosi a qualunque stile.
A primo impatto si ha l'impressione di avere a che fare con un uovo gigante o con l’evoluzione della navicella di Mork, ma iniziando ad indagare ci si rende conto dell'effettivo valore e validità dell'oggetto. E' composto da tre scomparti, provvisti di altrettanti oblò, che servono per introdurre il rifiuto in modo maneggevole, e porte che ti permettono di estrarre comodamente il sacchetto da portare nel contenitore per la raccolta differenziata. Gli oblò sono chiusi da sportelli che hanno una doppia funzione.
Se da una parte, infatti, non lasciano passare i cattivi odori, dall’altra, tramite adesivi di colore differente creati apposta, permettono di segnalare la tipologia di rifiuto da introdurre in quel determinato scomparto del cestino.
E come s questo già non bastasse, la punta dell’Ovetto, nasconde in realtà un pratico schiacciabottiglie manuale, per ridurre l’ingombro di bottiglie in plasitca e lattine in alluminio. Quindi, a conti fatti, è un oggetto pratico sia all’interno che all’esterno di una casa o di un ufficio, ed è disponibile in diverse varianti di colore al prezzo di circa 100 euro.
Share This

Nessun commento:

Seguici su

Google+ Followers

Lettori fissi

Designed By Blogger Templates