lunedì 20 febbraio 2012

Controllare un quadro elettrico

Controllare un quadro elettrico

Questa guida vi aiuterà a controllare il quadro elettrico senza difficoltà. L’occorrente: un nastro, un pennarello e un giravite. Applicando un pezzo di nastro vicino a tutti gli interruttori del quadro è sicuramente più sicuro. Se siete fortunati, questo lavoro è già stato eseguito dall’elettricista se no dovrete fare il lavoro voi stessi, bisogna però conoscere bene la vostra rete domestica. Per le luci, è utile accendere tutte le luci e staccando il salvavita uno alla volta, scoprirete quali luci sono associate al proprio interruttore. Mentre per le prese della corrente, spostate una lampada di stanza in stanza e staccate gli interruttori a turno e anche con questo metodo capirete a quale interruttore sono associate ogni singola presa. il salvavita nel quadro elettrico ha un’etichetta che indica la massima potenza del proprio impianto e la somma delle potenze dei vari elettrodomestici collegati non deve mai superare la massima potenza, altrimenti salta la corrente come molti già sanno. Quando questo accade dovrete riportare su “on” l’interruttore scattato, e prima di fare ciò dovrete staccare l’apparecchiatura che ha causato il sovraccarico.
Per problemi elettrici sul territorio di Roma elettricista-roma.com 24 ore su 24.
Share This

Nessun commento:

Seguici su

Google+ Followers

Lettori fissi

Designed By Blogger Templates