martedì 1 novembre 2011

Fai da te: come pulire un frigorifero

Fai da te: come pulire un frigorifero

Il frigorifero è un ricovo di cattivi odori se non viene pulito e igienizzato puntualmente almeno una volta al mese. Per prima cosa si deve svuotare l’intero frigo e spegnerlo. Con una spugna e con del detersivo per i piatti, pulite tutte la superficie e con un panno umido risciacquate, successivamente con un panno bagnato di aceto lavate tutto il frigo. Se le parti estraibili risultano molto sporche e incrostate conviene tenerle in acqua caldo per un oretta e poi lavarle con del detersivo e dell’aceto. Prima di rimettere tutto nel frigo, verificate che tutti i contenitori siano chiusi bene e che non ci sia nulla di scaduto e andato a male per evitare così spiacevoli inconvenienti subito dopo averlo pulito. Un ottimo consiglio è quello di mettere nel frigo un contenitore con 3 cucchiai di bicarbonato per neutralizzare gli odori, ricordandosi di cambiare il bicarbonato ogni 2 mesi. Mentre per la pulizia del frizer basta spegnere il frigo per 1 ora e aspettare che si scongeli e con un panno insieme ad una spatola bisogna staccare la brina. Dopo di che bisogna lavare le pareti con un po’ di detersivo e risciacquarlo anche in questo caso con un panno umido e lavare le parti con dell’aceto per igienizzarlo accuratamente.
Share This

Nessun commento:

Seguici su

Google+ Followers

Lettori fissi

Designed By Blogger Templates