venerdì 22 luglio 2011

Radiatori in marmo

Radiatori in marmo


Fino a un po' di tempo fa i radiatori sono stati considerati semplici elementi impiantistici, oggetti non degni di essere messi in mostra, spesso nascosti dietro tendaggi.
Negli ultimi anni, specialmente nelle nuove costruzioni molto si è diffuso il riscaldamento a pavimento, che ha portato all'eliminazione di questi elementi. Per chi invece continua a preferire i classici metodi di riscaldamento, o per le costruzioni già esistenti, il design si è evoluto sempre più studiando modelli sempre più carini che da semplice elemento impiantistico, ha portato il radiatore a divenire complemento d'arredo.
Tra le tante idee, sicuramente degno di nota è il radiatore in marmo, che riesce a coniugare l'eleganza di questo materiale con le sue capacità fisiche.

Il principio che sta alla base di questi termosifoni è lo stesso delle stufe presenti nei paesi nordici. Dopo essere stati alimentati per un certo periodo di tempo, irraggiano calore per lo stesso tempo. Inoltre il marmo ha anche un'altra caratteristica interessante, quella, cioè, di irradiare calore in modo uniforme creando molto comfort negli ambienti in cui lo si utilizza.

Possono avere diversi tipi di alimentazione, ad acqua come i modelli tradizionali e ad alimentazione elettrica composti da due pannelli all'interno dei quali viene messa una resistenza ricoperta di silicone. Quest'ultima tipologia è di sicuro meno efficiente rispetto ai modelli ad acqua, ma potrebbe andare bene, ad esempio, per le seconde case. Rende possibile, infatti, un riscaldamento per brevi periodi senza necessità di installare un impianto che richiederebbe spese edilizie molto più alte. Anche l'uso che se ne può fare negli edifici storici è degno di nota.

Si pensi, infatti, ad ambienti particolari rivestiti con materiali di pregio nei quali fare interventi per installare un impianto risulterebbe molto invasivo. Un radiatore in marmo collegato ad una semplice presa elettrica potrebbe essere la giusta soluzione sia dal punto di vista pratico che estetico.
Alcune ditte, inoltre, oltre a proporre modelli standard realizzano anche opere uniche su misura. È possibile, infatti, progettare forme personalizzate, stabilendo materiale, colore, tipo di finitura e addirittura scegliere la venatura.
Share This

Nessun commento:

Seguici su

Google+ Followers

Lettori fissi

Designed By Blogger Templates