sabato 23 luglio 2011

Arredamento casa, ufficio - Poltrone sacco

Arredamento casa, ufficio - Poltrone sacco

Vista e rivista in molti film leggermente datati, la poltrona sacco, un classico degli anni '70 torna, in veste classica o rivisitata, come complemento d'arredo giovane e divertente.
Rinnovata sicuramente in look e materiali, oggi queste poltrone sono molto più resistenti e lavabili, proposte in tante soluzioni diverse e soprattutto ad un prezzo accessibile.

La poltrona sacco di Zanotta, ad esempio, è perfetta per ogni ambiente della casa dando un tocco di dinamismo all'arredamento. Rivoluzionaria e sempre di moda, si adatta bene ad ogni tipo di ambiente perchè disponibile in diversi colori e materiali. Era il 1968 quando tre architetti torinesi, Piero Gatti, Cesare Paolini e Franco Teodoro crearono quest’oggetto, rivoluzionando l’ambiente delle sedute.
Sulle orme dell'originale si trova di tutto. Disegnati da Aleksandra Gaca per il marchio belga Casalis, i pouf e le poltrone sacco Slumber sono realizzati in tessuto tridimensionale ed elasticizzato, il kid-mohair, che riesca a tornare alla forma originaria e rende i complementi estremamente leggeri. Inoltre queste poltrone e pouf hanno buffe orecchie che li fanno un po' somigliare a creature fantastiche.

Fatboy the Original, invece, pesa 8 kg ed è in realtà un maxi-cuscino versatile e divertente. Creata in nylon si adatta ad ogni ambiente ed è perfetta anche per esterni o come materasso per un pisolino.
Anche Mr Big, il maxicuscino Phorma che arriva dagli Stati Uniti volge la sua attenzione a chi ama giocare con gli spazi, reinventare e spostare. Propone un design essenziale che da un concetto di seduta assolutamente informale che comprende lo sdraiarsi, il sedersi, l'accoccolarsi, il leggere, il leggere il dormire e il chiacchierare. Ampio, morbido e avvolgente segue le linee del corpo spingendo ciascuno a trovare la posizione più rilassante e comoda.
Share This

Nessun commento:

Seguici su

Google+ Followers

Lettori fissi

Designed By Blogger Templates