lunedì 27 giugno 2011

Il cappotto attivo Innovazione nell'isolamento degli edifici

Il cappotto attivo Innovazione nell'isolamento degli edifici

Per tutti quegli edifici già esistenti e molto disperdenti, è stato brevettato un nuovo sistema che permette di isolare termicamente, e allo stesso tempo rinnovare l'impianto di riscaldamento e raffreddamento, senza alcun intervento edilizio invasivo.
Questo nuovo sistema di isolamento è il cosiddetto cappotto attivo, che evolvendo il tradizionale cappotto, lo integra con un impianto di raffreddamento e riscaldamento, soddisfacendo in toto le esigenze termiche dell'edificio.
Il primo prototipo è stato sviluppato a Trieste, presso il Campus di Padriciano AREA Science Park.
L'innovazione sta nell'inserimento di una serie di tubazioni tra le superfici disperdenti verticali opache dell'edificio da coibentare, e lo strato isolante tipico del cappotto.
Grazie a questo sistema in inverno viene fatto circolare all'interno delle tubature un fluido alla temperatura di circa 25°, per una temperatura ambientale interna di circa 20°, in estate invece il fluido viene portato a 20° per una temperatura interna di circa 25°.
Questo sistema innovativo risulta di grande utilità nel risanamento energetico di edifici già esistenti, essendo un sistema che agisce dall'esterno funzionando perfettamente su superfici molto disperdenti. Rispetto al cappotto tradizionale, il valore aggiunto è dato sicuramente dalla possibilità di eliminare completamente ogni impianto di riscaldamento e raffreddamento senza interventi e spaccature su quello esistente.
Questo sistema innovativo è particolarmente indicato per edifici con superficie regolare già esistenti, quali gli edifici scolastici di vecchio stampo, ad esempio, o alloggi privati con superficie comunque semplice e modulare.
Inoltre il cappotto attivo è stato sviluppato per avere costi finali abbastanza contenuti. Le tubazioni, infatti, sono in plastica e applicabili con pannelli modulari a montaggio rapido. Il costo finale, di conseguenza, si aggira intorno ai 50€ per metro quadrato, dipendendo molto dalla forma dell'edificio e dallo spessore dell'isolante.
In definitiva, quindi, ha più o meno lo stesso prezzo del cappotto tradizionale ma rispetto a questo, riesce ad integrare anche i sistemi di raffreddamento e riscaldamento.
Share This

Nessun commento:

Seguici su

Google+ Followers

Lettori fissi

Designed By Blogger Templates