domenica 16 dicembre 2012

Come risparmiare sul cenone di Capodanno

Come risparmiare sul cenone di Capodanno

Insieme al cenone di Natale, il cenone di Capodanno è uno di quegli appuntamenti di rito per le famiglie italiane. Tuttavia, in tempi di crisi economica anche il cenone di Capodanno è all’insegna del risparmio in molte famiglie italiane che non intendono rinunciare però a fare bella figura quando si invitano amici e parenti. Infatti è possibile preparare un pranzo di Capodanno anche senza spendere una fortuna: un antipasto leggero, un primo, un secondo accompagnato con lenticchie, frutta di stagione, del pane e dei dolci fatti in casa sono più che sufficienti per trascorrere insieme quei momenti che ci separano dall’anno nuovo.
Perciò con questo articolo andrò a segnalare alcuni suggerimenti su come risparmiare sul cenone di Capodanno.

Per un cenone di Capodanno low cost per prima cosa occorre individuare le catene di negozi e di supermercati, dove siano presenti ottimi sconti in relazione al rapporto qualità/prezzo e prodotti in offerta. Non arrivare mai all’ultimo momento per fare la spesa (fatte naturalmente le dovute eccezioni), per il semplice motivo che non è detto che si riesca ad acquistare quel tipo di dolce, quel tipo di spumante che avevi in mente. Potresti trovarne un altro, non in linea con le tue intenzione, non di tuo gradimento e soprattutto ad un prezzo maggiore.

Come seconda cosa, puntare su una cucina rigorosamente made in Italy, sia nella scelta degli antipasti che dei primi, dei secondi, della frutta e dei vini, lasciando perdere prodotti stranieri, a partire dallo champagne e dalla frutta esotica. In terzo luogo, per risparmiare sul cenone di Capodanno è preferibile preparare tanti assaggini di tanti prodotti, piuttosto che puntare su poche ed eccessive porzioni, anche al fine di evitare sprechi di cibo. Perciò privilegia primi base di pasta, riso e verdura, riducendo al minimo indispensabile i secondi a base di carne e soprattutto di pesce.

Per i dolci poi non dimenticare di consumare quei pandori e quei panettoni che ti sono stati regalati durante le feste natalizie. Se poi non sei un tipo che soffre il freddo, dopo un cenone di capodanno leggero, recati nella piazza della tua città e festeggia l’avvento dell’anno nuovo, godendoti il classico spettacolo di fuochi pirotecnici o il tradizionale concerto di inizio anno.
Share This

Nessun commento:

Seguici su

Google+ Followers

Lettori fissi

Designed By Blogger Templates