Fabbro Serrature: cosa fare per proteggersi dal furto con scasso

mercoledì 23 marzo 2011 , Posted by sos pronto intervento at 14:02
La protezione dei propri appartamenti dalle intrusioni indesiderate è un argomento sempre di attualità e, ovviamente, il mercato si adegua e commercializza dispositivi sempre più difficili da manomettere e disattivare. Con allarmi, registrazioni video e serrature sempre più tecnologiche si dovrebbe dormire sereni tra due guanciali, ma non è così, anzi anche i topi d'appartamento si mantengono al passo con i tempi e sono sempre in grado di intrufolarsi anche nelle abitazioni meglio protette.

Oltretutto informarsi per capire come scassinare una serratura è diventato molto semplice, grazie alla diffusione in rete di video che spiegano come prendere un'impronta dalle serrature, ma anche come aprirle usando degli strumenti appositamente costruiti in casa propria e con oggetti molto semplici da reperire e facili da costruire.
Ma è proprio grazie a questi video che si impara a difendersi dai ladri, poiché si capisce quali sono le condizioni che potrebbero favorirli e come accorgersi che sono passati a fare delle ricognizioni ed eventualmente le impronte delle serrature.

Gli strumenti che utilizzano sono rudimentali e, come detto prima, facili da reperire, così potrebbero usare una “classica” forcina per capelli, piuttosto che un pezzo di ferro ricoperto di plastilina e appositamente modellato, perciò è molto semplice accorgersi del loro passaggio, se si trovano delle tracce di olio lubrificante e/o plastilina. In questi casi è consigliabile contattare un fabbro e sostituire la serratura, la prudenza non è mai troppa, ma non si deve neppure ricorrere ad inutili allarmismi. In ogni caso, un tecnico esperto saprà comunque valutare la situazione e indicarvi la cosa giusta da fare.

Comunque è necessario precisare che è quando si è in casa che si potrebbe “spalancare” la porta agli intrusi, soprattutto se si assumono degli atteggiamenti non corretti. Sì, è proprio così, in alcuni casi potrebbero essere le nostre stesse azioni a danneggiarci ed a facilitare il compito di chi si vuole intrufolare negli appartamenti. Per esempio chi ha le serrature tipo doppia mappa è spesso convinto che, lasciando la chiave inserita nella toppa, una volta chiusa la porta, questa non possa essere scassinata. In realtà non c'è niente di più sbagliato, infatti se la chiave è inserita nella toppa, è sufficiente agire con una pinza a becco per girarla ed aprire la porta.
Per le serrature normali, quelle più diffuse, dette a cilindro, invece si verifica l'esatto contrario, non è possibile agganciare la chiave con una pinza a becco dalla parte esterna, per cui per impedirne l'apertura è sufficiente lasciarla inserita e ruotata in posizione orizzontale, in modo dal lasciare bloccato il cilindro e proteggerlo dai tentativi di scasso.

Si deve porre molta attenzione alla protezione degli ambienti domestici, perché i danni provocati da un furto con scasso, potrebbero rivelarsi molto più gravi di quello che si pensa, a prescindere dagli oggetti, di valore o meno, che vengono sottratti dai ladri.

Currently have 0 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Post recenti: